AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoProgetto SeOLProgetto EtnaOnline
Eventi

Grotte di Caratabia

10 novembre 2007
Inaugurazione delle Grotte di Carratabia

Il 10 novembre scorso, alle ore 09.30, in collaborazione con la Soprintendenza ai BB. CC. di Catania, si è svolta nella nostra città una manifestazione celebrativa ed inaugurale del sito archeologico denominato "Grotte di Carratabia".
Si tratta di due camere funerarie, risalenti ai tempi di Ducezio (V secolo a.C.), primo re dei Siculi, all'interno delle quali si trovano dei graffiti che riproducono scene di caccia e di vita familiare. Furono scoperte quasi per caso all'inizio degli anni '60 dallo studioso Aldo Messina, originario di Mineo, il quale poi utilizzò l'argomento come tesi di laurea.
Fu per lui l'inizio di una prestigiosa carriera, culminata con anni di insegnamento (Storia Medievale) presso l'Università di Trieste. Recentemente, il Comune di Mineo è riuscito a completare l'immissione in possesso del terreno su cui sorgono le grotte, realizzando anche la perimetrazione e recinzione dell'area, spesso soggetta in passato all'incuria o ad atti vandalici.
La Soprintendenza ha anche realizzato un intervento per impedire le infiltrazioni di acqua piovana e sta predisponendo (in collaborazione con i nostri tecnici) un progetto, da inserire nei POR 2007/2013, per il restauro degli ambienti interni delle grotte.

La manifestazione ha visto lo svolgimento innanzitutto di una parte "convegnistica", presso la sala conferenze della Casa-Museo Capuana, a cui hanno preso parte il Soprintendente Arch. Gesualdo Campo, il Dott. Spigo, la D.ssa Branciforti e la D.ssa Maniscalco, mentre a rappresentare la Provincia era presente l'Assessore alle Politiche Culturali Serafina Perra, così come per il Comune di Mineo il Sindaco Giuseppe Castania e l'Ass. Rosanna Leggio hanno fatto gli onori di casa.

Nell'occasione è stato presentato anche il Catalogo dei reperti contenuti nel nostro Museo Civico "Corrado Tamburino Merlini", i quali provengono dai numerosi siti archeologici che insistono nel vasto e (da questo punto di vista) ricco territorio di Mineo. A questo momento "convegnistico" è seguito quello inaugurale vero e proprio, svoltosi direttamente sui luoghi in questione. Per la fruibilità del sito il Comune conta di avvalersi della collaborazione di associazioni di volontariato locali, prima fra tutte la Pro Loco, che ha manifestato tale disponibilità.

 

grotte 1
grotte 2

grotte 3

grotte 5
 

Privacy - Note legali - Accessibilità - PEC:protocollo@pec.comunemineo.telecompost.it
 


 

Privacy

Note legali

     Obbiettivi di Accessibilità
 
I documenti presenti in alcune sezioni di questo sito sono in formato PDF, Word, Excel o Autocad e necessitano di Acrobat Reader o dei relativi viewer per essere visualizzati. E' possibile scaricare gratuitamente il programma Acrobat Reader o i visualizzatori Word, Excel o Autocadi. Per leggere i file firmati digitalmente (estensione "p7m") occorre disporre di uno dei software di lettura in grado di elaborare file firmati in modo conforme alla Deliberazione CNIPA n° 45 del 21.05.2009.